Compliance toolbox e new entries: whistleblowing per tutti

Venerdì 6 marzo 2020 dalle ore 9.00 alle ore 11.30
Convegno organizzato dall’ AIGI Sezione Centro e dallo Studio Legale Nunziante Magrone, con il patrocinio di GSK Stockmann e AITRA.

La realtà aziendale degli ultimi anni ha visto la crescita esponenziale dei diversi livelli di compliance (sino a pochi anni fa limitati in sostanza alla sola area HSE e, per le aziende più esposte ed avvertite, a quella antitrust), anche nella chiave – per le aziende che facessero ricorso a quest’ultimo, – del necessario consolidamento in sede di predisposizione del Modello 231.

Gli sviluppi intervenuti negli ultimi anni, anche in virtù dell’introduzione di normative comunitarie o transnazionali in materie quali la protezione dati personali o l’anticorruzione, hanno costretto i servizi legali aziendali (o le ormai sempre più diffuse strutture interne esclusivamente dedicate alla compliance) ad attrezzarsi tramite strumenti, non solo giuridici ma anche tecnologici, volti alla prevenzione dell’illecito.  La sfida ormai, per le aziende, è quella di ricondurre razionalmente i diversi livelli di compliance ad un framework unico che consenta un uso efficiente e razionale del toolbox di cui si sono dotate, senza però perdere di vista – oltre l’orizzonte aziendale, – gli sviluppi che da oltre confine arrivano a lambire la realtà italiana (o vi irrompono tout court).  Una necessità, peraltro, vitale per una economia fortemente dipendente dai mercati esteri, quale quella italiana.

Questo toolbox già includeva, per le aziende più avvertite o dotate di Modello 231, o per le realtà pubbliche, (ma anche per i grandi gruppi quotati soggetti alle best pratices internazionali o a normative straniere quali la francese Loi Sapin II) i programmi whistleblower.  Che tuttavia, dopo la recente Direttiva UE 2019/1937, diventano uno strumento di cui ciascuna impresa dovrà dotarsi già dal 2022 (il termine di implementazione per gli Stati Membri è il 17 dicembre 2021).

Il convegno, organizzato da AIGI e dallo Studio Legale NUNZIANTE MAGRONE, vuole essere un breve momento di confronto iniziale (possibilmente seguito da altri) sui trend internazionali attuali nella materia e sui possibili problemi per le imprese che possono già identificarsi – anche alla luce delle esperienze pregresse – nel processo (auspicabilmente, ragionato…) di implementazione che attende il sistema paese Italia nel prossimo biennio.

Per informazioni e iscrizioni : responsabilecentroaigi@gmail.com

Clicca qui per scaricare il programma

Menu